Cagliari-Monza, le pagelle: Gagliardini on fire, Maric decisivo

All'Unipol Domus finisce 1-1 la sfida fra i sardi e i brianzoli. Promossi e bocciati? I voti di MCB

0
49
Pagelle Cagliari-Monza
Pagelle Cagliari-Monza

Il Monza parte in affanno e si riprende nel secondo tempo. Finisce 1-1 col Cagliari all’Unipol Domus. Mirko Maric firma il suo primo gol in Serie A, Pessina colleziona la 150 presenza in massima Serie.

Che partita è stata? Andiamo a valutare le prestazioni dei biancorossi.

Le pagelle di MCB

DI GREGORIO 6: Il portierone subisce pochi tiri diretti verso il suo specchio ma è abile nelle uscite e nelle impostazioni dal basso, incolpevole sul goal subito. CERTEZZA.

D’ AMBROSIO 5.5: primo tempo in confusione come tutta la difesa, secondo tempo ok. INTERMITTENTE.

CALDIROLA 6: in affanno nel primo tempo, nella ripresa contiene bene Petagna. IN LINEA.

A. CARBONI 6: nel primo tempo prova a mettere ordine a differenza dei compagni di reparto, partita pienamente sufficiente. PRECISO.

P.MARI (83’MIN): S.V. Entra negli ultimi minuti e gioca con ordine.

BIRINDELLI 5.5: prestazione senza infamia e senza lode, troppe palle pericolose perse nel primo tempo. PIÙ ATTENZIONE.

P.CIURRIA (57′ MIN) 6.5: il suo ingresso porta imprevedibilità offensiva con i suoi slalom in mezzo al campo , non segna il goal del vantaggio all’ ultimo secondo per questione di un nulla. ALBERTO TOMBA.

PESSINA 6: partita dignitosa del capitano, un po’ sottotono e lento nelle giocate rispetto agli standard a cui ci ha abituato. CARTELLINO TIMBRATO.

GAGLIARDINI 7: sfiora il goal in almeno 4 occasioni, per poco non gli riesce una giocata alla Holly & Benji nella mezza rovesciata deviata out dal compagno. ON FIRE.

KYRIAKOPOULOS 6.5: nella seconda metà del primo tempo si gioca solo sulla sua fascia, i compagni intuiscono le difficoltà di Birindelli e si affidano a lui che comunque si fa trovare sempre pronto per tutti i 90 minuti. BUSSOLA.

COLPANI 5.5: partita sottotono per il Flaco. Nel primo tempo un guizzo lo porta a dare una palla d’esterno a Colombo, un po’ lenta ma lasciava presagire qualcosa di buono. Così non è e Palladino lo sostituisce. GIORNO LIBERO.

V. CARBONI (67′ MIN) 6.5: entra e porta velocità di manovra, chirurgico ed imprevedibile  nei cambi di gioco. FULMINE A CIEL SERENO.

COLOMBO 5.5: si giocano la medaglia d’oro per il peggiore della partita lui e Dany Mota, vince il secondo per poco in virtù della, seppur poca, pericolosità portata in avanti. ISOLATO.

MARIC (57′ MIN) 7: ma Palladino cosa mette a fare Mirko che non ha mai segnato in A?Lo pensavano tutti. Il croato entra, segna ad uno dei primi palloni giocati, zittisce tutti e saluta. CECCHINO.

DANY MOTA 5: lo stesso Palladino gli chiede di più perché chiunque abbia visto il ragazzo in C e in B sa di cosa è capace. Questo Dany non è nemmeno il 50% di quello che potrebbe essere, delusione anche a Cagliari ma la speranza di rivederlo incisivo non muore con la sua prestazione. DESAPARECIDO.

MACHIN (67′ MIN) 6: in un momento di disattenzione e rilassamento Palladino lo butta nella mischia, lui prende subito un giallo facendo capire però ai compagni di crederci e di essere affamato. MACHO.

ALL. PALLADINO 6.5: solita gestione impeccabile del mister che azzecca i cambi e risolve una partita che stava prendendo davvero una brutta piega. Le sue capacità di lettura sono indiscutibili e anche a Cagliari decisive. PREDESTINATO.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here