Da Casiraghi a Palladino: gli ex di Monza e Juventus

Un focus dedicato ai giocatori che hanno militato in Brianza e alla corte della Vecchia Signora.

0
53
Monza Juventus ex Raffaele Palladino - Foto: AC Monza
Monza Juventus ex Raffaele Palladino - Foto: AC Monza

In attesa della super sfida fra Monza e Juventus, in programma venerdì 1 dicembre alle 20.45 all’U-Power Stadium, scopriamo i calciatori che hanno vestito le maglie dei due club. All’appello ne mancano diversi, ma andremo a raccontarli in occasione del match di ritorno.

Un passato alla Juve, un presente al Monza

Il primo per importanza è l’attuale allenatore biancorosso Raffaele Palladino, il più giovane di tutta la Serie A. Coi bianconeri disputa due ottime stagioni: la prima nel 2006/07 (anno della Serie B), dove sotto la guida di Deschamps gioca 25 partite e realizza 8 gol, risultando uno dei protagonisti della promozione in A; la seconda nel 2007/08 con Claudio Ranieri in panchina, in cui tra campionato e Coppa Italia mette insieme 31 presenze e 2 reti.

Monza Juventus ex Raffaele Palladino - Foto:  Panini
Raffaele Palladino – Foto: Panini

Gli ex Juve ora al Monza

Nella rosa 2023/24 del Monza c’è Dany Mota Carvalho, attaccante portoghese nato in Lussemburgo che nella stagione 2019/20 ha vestito la maglia della Juventus Under 23 in serie C, segnando 7 gol in 20 presenze prima di essere ceduto in prestito al Monza nel gennaio 2020 e poi riscattato a luglio.

Anche Stefano Gori, terzo portiere biancorosso, è prestito proprio dai bianconeri, con cui però non ha mai giocato una partita ufficiale.

Da Rovella e Evra

Tra gli ex figura Nicolò Rovella, ceduto nell’ultima sessione di mercato a titolo temporaneo biennale con obbligo di riscatto dalla Juve alla Lazio. Giunto in prestito secco dai bianconeri nell’estate 2022, il biondo di Segrate si mette in mostra con la casacca del Monza, collezionando fra campionato e Coppa Italia 27 presenze e 2 gol.

Monza Juventus ex Nicolò Rovella - Foto: Dazn
Nicolò Rovella – Foto: Dazn

Dal passato riaffiora uno dei giocatori europei più vincenti degli anni 2000: Patrice Evra. Nato in Senegal, il difensore francese arriva a Monza nella stagione 1999/00 e in Serie B vede il campo solo 3 volte. Nella Juve disputa due stagioni e mezzo, dal 2014/15 al gennaio 2017, totalizzando in tutte le competizioni 82 presenze e 3 gol.

Monza Juventus ex Patrice Evra - Foto: Panini
Monza Juventus ex | Patrice Evra – Foto: Panini

Un bomber d’altri tempi

Infine parliamo di uno degli attaccanti più forti della storia del calcio italiano: Gigi Casiraghi. Classe 1969, il brianzolo di Missaglia cresce calcisticamente nel Monza con cui gioca in tutte le categorie giovanili esordendo in prima squadra in Serie B nel campionato 1985/86; da lì altri due anni in C1, dove vince la Coppa Italia di categoria e poi nel 1988/89 in Serie B dove, insieme a Maurizio Ganz e Giovanni Stroppa, forma un indimenticabile tridente d’attacco. Quell’anno Casiraghi disputa 31 partite ufficiali segnando 10 gol, tra cui quello storico nell’agosto del 1988 alla prima gara del Monza al Brianteo – attuale U-Power Stadium – in Coppa Italia contro la Roma.

Monza Juventus ex Gigi Casiraghi - Foto: Prima Merate
Monza Juventus ex Gigi Casiraghi – Foto: Prima Merate

Le sue ottime performance in Brianza spingono l’allora presidente bianconero Giampiero Boniperti a portarlo a Torino, dove rimane per 4 stagioni, dal 1989/90 al 1992/93, mettendo a referto 147 partite ufficiali e 47 reti. Con i bianconeri vince una Coppa UEFA e una Coppa Italia.

Foto: Panini.com / Juventus.com / Dazn / AC Monza / Prima Merate

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here